Medaglie

L’oro viene utilizzato anche come metallo più prezioso in occasione di premiazioni e riconoscimenti. In ambito sportivo, vedi le Olimpiadi, la medaglia d’oro simboleggia il primo posto; in ambito militare, la medaglia d’oro al valore militare è il massimo riconoscimento possibile.

La medaglia d’oro vinta alle Olimpiadi è il riconoscimento per il trionfo assoluto. Si dice medaglia d’oro, in realtà la medaglia è in argento placcato con almeno 6 grammi di oro puro. Del resto, il valore della medaglia è simbolico e difficilmente quantificabile, mentre una gratificazione economica viene data ai vincitori dalle proprie Federazioni.

La medaglia d’oro al valore militare è il massimo riconoscimento del valore militare, e fu istituita dai Savoia. A partire dal 2 giugno 1946 lo scudo sabaudo che era raffigurato sul dritto è stato sostituito dall’emblema della Repubblica Italiana.

Dal 1958 vengono assegnate anche le medaglie d’oro al valor civile, onorificenze concesse dalla Repubblica Italiana per “premiare atti di eccezionale coraggio che manifestano preclara virtù civica e per segnalarne gli autori come degni di pubblico onore”.

Nelle immagini, il nastro e la medaglia d’oro al valor civile.