L’oro non si ferma più

Il prezzo dell’oro è in un ottimo periodo, è rimasta solo alcuni giorni a cavallo dei 1.700$ l’oncia per poi ripartire subito, oggi, al rialzo e lasciarsi questa soglia alle spalle in maniera decisa. L’ultima seduta di questa settimana vede il prezzo dell’oro in rialzo di circa il 2%, a 1.735$ l’oncia.

E’ curioso notare come l’oro corra al rialzo proprio in un periodo in cui in tanti parlano di fine della crisi, di luce in fondo al tunnel, anche se i dati macro non continuano a non essere incoraggianti. L’oro non mantiene fede alla nomea di bene rifugio, ma non ci meravigliamo più di tanto, negli ultimi anni questa correlazione si è vista in maniera molto irregolare.

Le motivazioni di questo rialzo? Gli USA non hanno mai fatto mistero di voler immettere denaro sui mercati in caso di necessità, la UE proprio in questi giorni ha mostrato un lato più permissivista nei confronti di interventi quantitativi; questo basta ai mercati, eccome, per intuire che in caso di nuova marea di liquidità una parte finirebbe anche in acquisto di oro.

L’oro non si ferma più e in poche settimane ha guadagnato più di 200 $ l’oncia, arrivando ai massimi degli ultimi sei mesi, a valori che non si vedevano da inizio 2012.

Attendiamo ancora ma ormai sembra evidente che l’oro sta tornando di moda dopo la pausa di circa un anno: è questo il maggior fattore di rialzo che potrebbe essere solo agli inizi. Si arriverà a quota 2.000? Nuovi massimi sono all’orizzonte per l’oro?

You may also like...