In cerca di stabilità

Grande performance per il prezzo dell’oro nel corso delle ultime due settimane, e da poco sopra i 1.500 $ siamo tornati alla ricerca di una stabilità al di sopra dei 1.600 $ l’oncia.  A dire il vero non ci sono stati grandi rialzi, sedute memorabili con rialzi da capogiro. Poco importa, la sostanza è che il valore dell’oro oggi quota più di 1.600 dollari l’oncia (al momento quota 1.628 $) ed è la quinta seduta che naviga al disopra di tale soglia; da sottolineare la forza dell’oro, sei sedute consecutive al rialzo e sommatoria con saldo positivo di circa 3 %.
Rimane da valutare se questa sia una fase di consolidamento per poi ripartire verso l’alto o se invece sia un movimento tra i tanti che stanno componendo questa lunga fase interlocutoria e correttiva che prosegue da tanto tempo.
Intanto, Societe Generale ha rivisto al ribasso le previsioni di quotazioni dell’oro medie per il terzo trimestre del 2012: che novità, più che previsioni sono dati probabilistici, siamo a giugno e l’oro quota appena sopra 1.600 $…
Ultima cosa, ma importante, oggi ho letto di una coppia, madre e figlia, commercianti di Varese fermati alla frontiera con la Svizzera con un milione (o due, non ricordo) in mattoni d’oro puro (e non registrati) in macchina…che dire, l’oro fa ancora molta gola.
La mia l’ho detta, a ver.

You may also like...