L’Italia si è messa a vendere oro?

Sembra di si, ma probabilmente per scelta forzata, non per strategica scelta d’investimento. L’oro è nel mezzo di una prolungata fase di assestamento avviata la scorsa estate, in attesa di imboccare una strada al rialzo oppure al ribasso. L’Italia avrebbe venduto parte delle proprie riserve aurifere
in conseguenza dello shock economico recente e del conseguente pacchetto di misure messo in campo dal Governo Monti. La fonte è il valido Sussidiario.net di Mauro Bottarelli, che riporta informazioni sulla vendita di oro da parte dell’Italia; e perchè vendere oro? Forse come parziale contropartita dei prestiti fatti dalla BCE.
L’Italia è in possesso della quarta maggior riserva d’oro al mondo, dopo USA, Germania e Fondo Monetario Internazionale. Conta su circa 2.500 tonnellate d’oro, per un valore di oltre 100 miliardi di euro, valore che sarebbe sceso di qualche punto percentuale proprio a causa di questa vendita ad ignoti compratori.
A noi interessa principalmente questo, la vendita dell’oro, per il resto dell’articolo vi rimando al Sussidiario.

You may also like...