L’Oro Ignora

Non è molto preoccupato della crisi italica, degli spread altalenanti, addirittura ignora l’abdicazione di Berlusconi; non si cura nemmeno delle difficoltà della Francia e del continuo stato di fiatone degli USA, i cui mercati comunque continuano a salire continuando la parentesi positiva.
L’oro non si preoccupa, o per meglio dire ignora i fondamentali e le vicissitudine politico-economiche che riempiono giornali e telegiornali di questi giorni. O forse sembra ignorare tutto, quando in realtà sta valutando e attendendo qualcosa..chissà. La cosa certa è che dopo aver quasi raggiunto quota 1.800 $ l’oncia, e aver leggermente ritracciato, il valore dell’oro questa settimana si è mantenuto stabile, con oscillazioni di prezzo minime, in una o l’altra direzione. L’oro ha lasciato la scena ad altre vicende, almeno per questa settimana, che si sta chiudendo con un buon rialzo, a circa 1.780$. Le prossime sono un’incognita, è un periodo di confusione e tentato assestamento, per la politica, per l’economia..e per l’oro.

You may also like...