Oro, fine della corsa? Non ci credo

Venerdì 15 Ottobre il prezzo dell’oro ha toccato il suo record, del 2010 e di sempre. Nel giro di qualche giorno ecco che arriva un ridimensionamento, di circa il 5%, assestandosi ora attorno ai 1.340 $ l’oncia. E’ la fine della corsa all’oro?

Francamente non credo. Era da luglio che la quotazione dell’oro continuava, passo dopo passo, a correggere i record, senza sosta, imperterrita. Fino all’inversione di tendenza del dollaro, che oggi si trova a 1,4 nel cambio con l’euro, e che solitamente ha una correlazione precisa con l’andamento del prezzo dell’oro.

Forse il valore dell’oro rimarrà sull’altalena per un po’, a braccetto col dollaro rinvigorito, ma ho la sensazione che la corsa non sia terminata, e che vedremo nuovi record nei prossimi mesi, magari nel 2011.

Troppi investitori istituzionali hanno comprato oro perchè sia possibile un cambio di rotta definitivo, e soprattutto, troppo poco forte è la ripresa economica per pensare che l’oro non avrà più bisogno di adempiere al proprio “dovere” di bene rifugio. Ma spero di sbagliarmi, ovvio.

You may also like...