Meglio le azioni? Oro ai massimi

Nel caso in cui piaccia l’oro, secondo alcuni analisti in questo momento è meglio pensare ai titoli delle società minerarie che estraggono il metallo giallo piuttosto che all’oro stesso in lingotti o strumenti finanziari collegati. E l’oro continua a salire.

Da un lato le incertezze economiche mondiali fanno pensare ad un ulteriore rialzo dell’oro, che ieri ha aggiornato i massimi oltre 1.250 $ l’oncia e che ha visto il proprio prezzo crescere di circa il 12% da gennaio ad oggi. Del resto, è da 9 anni che il valore dell’oro aumenta, questo sarebbe il decimo; è vero che niente vieta di andare avanti anche all’infinito, ma è anche vero che prima o poi una battuta d’arresto (o un’inversione) ci sarà.

E per alcuni ci sarà presto, a causa della ripresa economica e della bolla dell’oro (o presunta tale). Presto e con un calo repentino dei prezzi. Ecco perchè alcuni preferiscono orientarsi ai titoli di quelle aziende che estraggono l’oro, che sono ovviamente condizionate dal prezzo dell’oro ma sulle cui quotazioni pesano anche altri fattori, come gli accordi internazionali e con i Paesi in cui si estrae l’oro.

Ecco il valore dell’oro in chiusura ieri sera.

You may also like...