3 indizi per la prosecuzione del rialzo

Ci sono almeno 3 elementi di queste ultime ore che fanno pensare ad una prosecuzione del rialzo della valutazione dell’oro nelle prossime settimane. Eccoli.

A
La banca centrale iraniana ha annunciato oggi che venderà 45 miliardi di euro delle sue riserve per acquistare dollari e oro, riporta l’agenzia di stampa cinese Xinhua.
Secondo la stessa agenzia, anche altri paesi del Golfo hanno iniziato la riduzione delle loro riserve di euro.

B
Resta forte nel mondo l’attenzione verso gli ETF sull’oro: il più noto di questi strumenti, l’Spdr Gold Trust, continua a correggere il record di metallo accumulato, arrivando sino alle 1.268,234 tonnellate di martedì scorso.

C
Dagli USA vene l’ennesima conferma che gli acquisti di monete d’oro a corso legale sono a livelli record. La Zecca americana ha infatti segnalato di aver venduto in maggio 190mila once di American Eagle, un volume mensile che non si era mai visto dal gennaio del ’99.

A questi 3 indizi aggiungiamo il fatto che la quotazione del metallo giallo non ha risentito delle cessioni programmate da parte del FMI: in aprile sono state immesse sul mercato libero 14,4 tonnellate, dopo le 5,6 di febbraio e le 18,5 di marzo (ora restano da dismettere gradualmente non più di 152,8 tonnellate). Infine, in India l’oro ha fatto raggiunto ieri un picco storico, a 18.850 rupìe per 10 grammi.

Intanto al momento la quotazione dell’oro è in ribasso di circa l’1,5% a 1.205 dollari l’oncia.
Il prezzo dell’oro in grammi è di 38,75$, equivalente a 31,85 euro al grammo.

You may also like...

1 Response

  1. 03/06/2010

    3 indizi per la prosecuzione del rialzo…

    Ci sono almeno 3 elementi di queste ultime ore che fanno pensare ad una prosecuzione del rialzo della valutazione dell’oro nelle prossime settimane. Eccoli. A La banca centrale iraniana ha annunciato oggi che venderà 45 miliardi di euro delle sue riser…